Ogni tanto una buona notizia

Mi rendo conto che, da quando ho aperto questo blog, le considerazioni in negativo sulla scuola oltrepassano di gran lunga quelle confortanti, poiché tanto spesso ho parlato di “presidi e docenti trattati da pezzenti”, studenti svogliati e promossi in barba a ogni senso di giustizia, genitori pretenziosi, colleghi poco professionali e via dicendo. Il quadro che ne emerge è fatto di tinte molto scure, purtroppo però quasi sempre corrispondenti alla realtà. Ma oggi invece voglio scrivere un post in controtendenza, parlare cioè dei miei studenti più bravi e meritevoli, quelli che ogni giorno mi danno la forza di continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo con cui ho iniziato; e ve ne sono di ragazzi capaci e volenterosi, certamente, ad onta del luogo comune secondo cui i giovani di oggi sarebbero una massa di sfaticati, di incapaci o altri bei complimenti di questo genere.
Durante il decorso anno scolastico, pur avendo dovuto affrontare situazioni non facili di studenti problematici, ne ho avuti altri che hanno ottenuto ottimi risultati, si sono vivamente interessati ai contenuti delle mie discipline ed anzi, in molti casi, se ne sono persino entusiasmati: la mia classe quarta ad esempio (ex II° Liceo Classico, che adesso ha cambiato nome) annovera molti ragazzi altamente meritevoli, che non solo hanno vivacizzato durante tutto l’anno le mie lezioni con opportuni interventi e osservazioni, ma hanno anche compiuto approfondimenti e ricerche personali di buon livello su argomenti di storia letteraria greca e latina. In particolare ha destato grande interesse il teatro greco del V° secolo a.C., una delle più alte creazioni dello spirito umano, dove si esprimono valori e si affrontano problemi che ancor oggi, dopo venticinque secoli, sono vivi e pulsanti in tutta la loro attualità. Questi approfondimenti, effettuati dai ragazzi senza alcun aiuto esterno, mi sono stati consegnati in forma multimediale ed io, dopo un attento vaglio di tutto ciò che è stato scritto, ne ho scelti alcuni che mi sembravano di particolare pregio, e li ho pubblicati sul mio sito web, nella convinzione ch’essi possano servire a chiunque, studente o docente, sia interessato, anche superficialmente, alla cultura classica. Particolare interesse hanno suscitato anche i due più grandi poeti della letteratura latina, Virgilio e Orazio.
Invito i lettori del blog, anche se non specialisti, a dare un’occhiata ai lavori personali di questi miei studenti; in tal modo alcuni di loro – probabilmente – dovranno ricredersi rispetto all’opinione che attualmente hanno sui giovani e sui loro interessi. L’url del mio sito, che invito tutti a visitare, è: http://www.bccmp.com/maros
Basta entrare nell’home page e poi cliccare sulla sezione “Ricerche studenti”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Scuola e didattica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...